Le conseguenze fisiche e psicologiche del Trauma

Si può affermare che essere esposti ad un trauma, vivere un trauma, abbia come effetto psicologico basilare quello di veder  “dissolvere” l’innocenza.

Il trauma crea una perdita di fiducia, mina alle basi il senso di “sicurezza”, di “prevedibilità”, porta l’individuo a pensare che non esista un luogo sicuro in cui rifugiarsi. Si tratta di disillusione assoluta.

Molto spesso l’individuo è incapace di processare con la mente e con il corpo gli eventi traumatici al pari della altre esperienze, perché questi sono per loro natura travolgenti, sconvolgenti, ed è per questo che spesso non vengono integrati o assimilati.

Il trauma attraverso i suoi effetti continui, fisici e psicologici, può ossessionare il superstite, condizionarlo, impedendogli una vita normale.

Il graduale emergere di sintomi a seguito dell’ esposizione a eventi traumatici ha rappresentato una sfida concettuale per la psicologia e la psichiatria.

La revisione della moderna letteratura scientifica sul trauma evidenzia come gli effetti dello stress traumatico mettano a rischio sia la salute fisica che quella psichica dell’individuo

In questa sezione illustreremo le conseguenze fisiche e psicologiche del trauma e i più frequenti disturbi trauma correlati, descrivendone i quadri clinici e sintomatologici, per poi poterne delineare i principali trattamenti.