Ansia: fondamenti teorici, assessment, trattamento e prevenzione delle ricadute del disturbo di panico

Storicamente l’ansia è sempre esistita, è ubiquitaria nella condizione umana di tutti i tempi.

Una sua eliminazione totale non è auspicabile né possibile, ma una riduzione all’interno del normale range di esperienza umana è obiettivo comune del trattamento per i disturbi d’ansia.

Questi, specialmente quando presente una predisposizione genetica, permeano fastidiosamente la vita quotidiana di ognuno di noi, a volte fino a raggiungere punte alte, come l’attacco di panico.

Vediamo allora come si generano, si mantengono e si affrontano.

Obiettivi formativi

  • Fondamenti teorici e differenza tra paura e ansia
  • Funzionalità e disfunzionalità dell’ansia
  • Psicoeducazione all’ansia e al panico
  • Modello cognitivo dell’ansia
  • Assessment del disturbo di panico, strumenti diagnostici e concettualizzazione del caso
  • Trattamento cognitivo nel disturbo di panico
  • Trattamento comportamentale e tecniche di esposizione nel disturbo di panico

Destinatari del corso

Psicologi, Psicoterapeuti, Psichiatri

 

Docenti

Dott.ssa Roberta Borzì, psicologo, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, docente interno Istituto Beck. Svolge attività clinica prevalentemente per i disturbi d’ansia

 

Luogo e data

Roma, sabato 23 e domenica 24 marzo 2013

 

Quota di partecipazione

La quota di iscrizione è di Euro 200 Iva inclusa. Verranno fornite dispense strutturate da poter utilizzare per la psicoeducazione all’ansia e per il trattamento con i pazienti e materiale bibliografico aggiornato.
Al termine del corso sarà rilasciato regolare attestato di partecipazione.