L’effetto Placebo

L’effetto placebo è un tipico esempio di fenomeno paradossale, con la storia dalla sua parte. E’ stato individuato come una forma di terapia non compatibile con i sistemi scientifici. Già nell’800 si parlava deliberatamente di terapie vere e di terapie non vere caratterizzate da  illusione, fascinazione, credenze e suggestione. 
Si riteneva fino a pochi anni fa che il procedere della scienza avrebbe pulito il campo terapeutico dal placebo, distinguendo finalmente ciò che veramente cura l’uomo da ciò che nel migliore dei casi era una credenza, quando non addirittura una truffa su individui soggiogabili. Ma l’effetto placebo, come anche il suo “gemello terribilis”, l’effetto nocebo, non è sparito e oggi sappiamo perché. Possiamo in ultima analisi dire che è l’effetto placebo, e non noi che ne siamo l’oggetto, a dire cosa cura. Non abbiamo mai saputo cosa fosse una cura, finché non abbiamo ascoltato il placebo.
 
Docente. Il seminario sarà tenuto dal dott. Paolo Cianconi, Medico Chirurgo, Specialista in Psichiatria, Psicoterapeuta, Antropologo; ha effettuato numerose ricerche in Italia e all’estero per studiare lo psichismo dei guaritori, le tecniche terapeutiche, la mitologia e i riti delle popolazioni tradizionali in via di modernizzazione.
 
Dove e quando. IL SEMINARIO E’ ANNULLATO
Per informazioni e prenotazioni contattare: santina.cali@istitutobeck.it  –  tel: 06.44703820
Scarica qui il modulo di iscrizione
 
La psicopatia, il placebo e le sindromi postmoderne sono i tre argomenti proposti per i seminari-cintura che introducono al Master di etnopsichiatria e psicologia delle migrazioni . Come per gli scorsi anni, le tematiche sono scelte al di fuori dell’etnopsichiatria, ma in connessione con il profilo umanistico-scientifico del master e secondo il suo modello formativo a rete.