Consapevolezza e nutrizione: la mindfulness nei disturbi alimentari

Consapevolezza e nutrizione: la mindfulness nei disturbi alimentari

Consapevolezza e nutrizione

Photo by Any Lane on Pexels

La mindfulness indica, letteralmente, uno stato di piena attenzione: trae origine dagli insegnamenti buddisti per poi essere implementata come pratica in contesti terapeutici; il termine è ormai diventato parte del nostro linguaggio comune. Le caratteristiche chiave che essa comprende sono: la consapevolezza del momento presente, l’accettazione e il decentramento.

Con il termine “mindful eating” si fa riferimento all’applicazione della mindfulness a tutti i comportamenti, le sensazioni corporee, i pensieri e le emozioni collegate all’atto di mangiare. Questo aspetto diventa particolarmente rilevante nel momento in cui la mindfulness comincia a rivolgersi ai disturbi alimentari.

Disturbi alimentari

I disturbi alimentari, in Italia, aumentano di anno in anno: se nel 2020 vi erano più di 879.000 casi, nel 2022 i casi hanno superato il 1.450.000! Ciò ha comportato un interesse crescente verso questa tipologia di disturbi, con un conseguente sviluppo di piani di trattamento diversi.

Se è vero che i trattamenti che si sono rivelati più efficaci sono quelli di matrice cognitivo comportamentale o che coinvolgono la famiglia, ultimamente il ruolo della mindfulness sembra essere sempre più importante.

Numerose ricerche hanno mostrato come interventi multi componenziali basati sulla mindfulness – ma che includano anche elementi di terapia cognitivo comportamentale, ACT, e terapia dialettico comportamentale – possano aiutare a ridurre numerosi sintomi dei disturbi alimentari. In particolare ne beneficiano i sintomi collegati al binge eating e all’emotional eating. Gli interventi in questione si sono rivelati particolarmente utili anche per la gestione del peso.

Riferimenti

Autore/i dell’articolo

Se hai bisogno di aiuto o semplicemente vuoi contattare l’Istituto A.T. Beck per qualsiasi informazione,
compila il modulo nella pagina contatti.

Back To Top
Cerca