Lo Skills Training della DBT per aiutare le persone con dolore cronico

Lo Skills Training della DBT per aiutare le persone con dolore cronico

Lo Skills Training della DBT per aiutare le persone con dolore cronico

Photo by Andrea Piacquadio on Pexels

Il dolore cronico

Il dolore cronico interessa un elevato numero di persone e ha un forte impatto in chi ne è affetto, in quanto va ad alterare il generale funzionamento di vita, riducendo significativamente le risorse necessarie per lavorare, socializzare, praticare attività fisica, ecc. Dal punto di vista psicologico, può causare ansia, depressione, problemi del sonno e altre conseguenze emotive che mantengono o peggiorano la sintomatologia dolorosa.

La DBT per trattare la disregolazione emotiva in chi presenta dolore cronico

La disregolazione emotiva ha un ruolo centrale nello sviluppo e nel mantenimento del dolore cronico, e contribuisce a peggiorare il dolore stesso e la disabilità di chi ne è affetto. Infatti, il ruolo di una efficace regolazione emotiva nella riduzione dell’intensità del dolore e della sofferenza emotiva è ormai noto (p.e., Ziadni et al., 2020).

La DBT (Dialectical Behavioral Therapy) è un trattamento transdiagnostico rivolto a tutte quelle condizioni che sono caratterizzate dalla presenza di disregolazione emotiva e che può essere particolarmente utile per gestire e modulare alcuni aspetti emotivi e sensoriali  legati al dolore cronico.

Negli ultimi anni è stata ormai ampiamente riconosciuta l’efficacia dello Skills Training della DBT come intervento a sé stante. Norman-Nott e collaboratori (2023) avanzano con forza l’ipotesi che questo training di abilità possa davvero rappresentare un trattamento d’elezione (anche proposto online) per persone con dolore cronico.

In particolar modo:

  • le abilità di Mindfulness aiutano a sviluppare una relazione diversa rispetto al dolore e ad accettare i sintomi invalidanti;
  • le abilità di Tolleranza della Sofferenza consentono di gestire le crisi dolorose senza peggiorare le cose e contribuiscono ad assumere un atteggiamento di disponibilità rispetto a ciò che non si può cambiare;
  • le abilità di Regolazione Emotiva possono aiutare a migliorare lo stile di vita e a gestire lo stress e il dolore modificando alcuni comportamenti e pensieri disfunzionali;
  • le abilità di Efficacia Interpersonale possono aiutare a ridurre le difficoltà relazionali che spesso si rintracciano in persone con dolore cronico.

Riferimenti bibliografici

  • Norman-Nott N., Hesam-Shariati N., Wilks C.R., Schroeder J., Suh J., Briggs N.E., McAuley J.H., Quidé Y. & Gustin S.M. (2023). Internet-Delivered Dialectical Behavioral Therapy Skills Training for Chronic Pain: Protocol for a Randomized Controlled Trial. JMIR Res Protoc, 12: e41890.
  • Ziadni M.S., You D.S., Johnson L., Lumley M.A. & Darnall B.D. (2020). Emotions matter: the role of emotional approach coping in chronic pain. Eur J Pain, 24(9): 1775-1784.

Autore/i dell’articolo

Cristina Marzano
Psicologa, Dottore di Ricerca (PhD) in Psicologia Cognitiva, Psicofisiologia e Personalità, e Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale. E’ docente interno dell’Istituto A.T. Beck per le sedi di Roma e Caserta. Conduce gruppi di Dialectical Behavior Therapy (DBT). Le principali aree di interesse sono l’insonnia, il disturbo ossessivo-compulsivo, i disturbi associati al Trauma. E’ iscritta all’Associazione Italiana per lo Studio del Trauma e della Dissociazione (AISTED).

Se hai bisogno di aiuto o semplicemente vuoi contattare l’Istituto A.T. Beck per qualsiasi informazione,
compila il modulo nella pagina contatti.

Back To Top
Cerca