Mindfulness Yoga: gestire il dolore attraverso il movimento consapevole

Mindfulness Yoga: gestire il dolore attraverso il movimento consapevole

Mindfulness Yoga

Photo by Oluremi Adebayo on Pexels

Il dolore fisico rappresenta una condizione comune che, spesso, è affrontata con un approccio di resistenza e immobilità. Tuttavia, nel tempo la prospettiva sulla gestione del dolore ha subìto una trasformazione, spostandosi dai tradizionali approcci solo fisici, verso un nuovo modello biopsicosociale. Sempre di più emerge l’importanza del movimento consapevole, come il Mindfulness Yoga, nel facilitare il processo di guarigione e nel mitigare la percezione del dolore.

Il movimento consapevole

Il movimento dolce, coordinato con una respirazione consapevole, può, infatti, influenzare positivamente la gestione del dolore (Park et al., 2020). Contrariamente all’idea tradizionale di riposo assoluto, l’attività fisica dolce può contribuire a ridurre l’infiammazione sistemica e promuovere il flusso sanguigno, accelerando così i tempi di recupero. Questo approccio contrasta con il comportamento istintivo di immobilizzarsi ed evitare il dolore, che può portare a una diminuzione della funzione muscolare e del tessuto connettivo, e di seguito al deterioramento delle capacità motorie.

Inoltre, il movimento consapevole svolge un ruolo cruciale nella modulazione degli stati nervosi di allerta (Combs et al., 2018). La percezione del dolore è influenzata dalla risposta del sistema nervoso, e l’immobilità può contribuire ad aumentare gli stati di allarme cerebrale. Al contrario, l’attività fisica controllata può agire come un regolatore naturale, diminuendo l’ipersensibilità al dolore e migliorando la gestione delle risposte neurali associate alla sofferenza (Wewege & Jones, 2021).

L’approccio Mindfulness Yoga

L’integrazione dell’approccio Mindfulness Yoga in questo contesto offre ulteriori vantaggi. Lo yoga, combinando il movimento con il rilassamento e con la consapevolezza del respiro, non solo favorisce la flessibilità fisica ma anche quella mentale. La pratica mindfulness promuove un’attenzione focalizzata sul momento presente, riducendo l’ansia e innalzando la soglia di percezione del dolore. Attraverso la consapevolezza del corpo e della respirazione, lo yoga diventa, quindi, un veicolo efficace per trasformare la nostra percezione del dolore (Carson et al., 2016), allontanandoci dalla risposta reattiva e avvicinandoci a una risposta proattiva.

Un aspetto chiave dell’efficacia dello yoga nella gestione del dolore è l’enterocezione, ovvero la consapevolezza interna del nostro stato fisico (Quigley et al., 2021). Pratiche regolari di yoga migliorano la capacità di percepire le sensazioni interiori, permettendo una risposta più adeguata ai segnali del corpo (Weng et al., 2021). Questa connessione mente-corpo favorisce il riconoscimento precoce dei segnali di tensione o dolore, consentendo interventi tempestivi per prevenire l’aggravarsi delle condizioni.

Conclusione

La prospettiva che suggerisce il movimento consapevole come metodo di gestione del dolore si basa su evidenze scientifiche e analisi approfondite. L’approccio Mindfulness Yoga, integrando movimento dolce e consapevolezza, si rivela pertanto un metodo efficace per favorire il processo di guarigione.

Come diventare un insegnante di Yoga certificato (250h) – VIII Edizione Online

Bibliografia

  • Carson, J. W., Carson, K. M., Jones, K. D., Lancaster, L., & Mist, S. D. (2016). Mindful yoga pilot study shows modulation of abnormal pain processing in fibromyalgia patients. International Journal of Yoga Therapy26(1), 93-100.
  • Combs, M. A., Critchfield, E. A., & Soble, J. R. (2018). Relax while you rehabilitate: A pilot study integrating a novel, yoga-based mindfulness group intervention into a residential military brain injury rehabilitation program. Rehabilitation Psychology63(2), 182.
  • Park, J., Krause-Parello, C. A., & Barnes, C. M. (2020). A narrative review of movement-based mind-body interventions: effects of yoga, tai chi, and qigong for back pain patients. Holistic Nursing Practice34(1), 3-23.
  • Quigley, K. S., Kanoski, S., Grill, W. M., Barrett, L. F., & Tsakiris, M. (2021). Functions of interoception: From energy regulation to experience of the self. Trends in Neurosciences, 44(1), 29-38.
  • Weng, H. Y., Feldman, J. L., Leggio, L., Napadow, V., Park, J., & Price, C. J. (2021). Interventions and manipulations of interoception.Trends in Neurosciences, 44(1), 52-62.
  • Wewege, M. A., & Jones, M. D. (2021). Exercise-induced hypoalgesia in healthy individuals and people with chronic musculoskeletal pain: a systematic review and meta-analysis. The Journal of Pain,22(1), 21-31.

Autore/i dell’articolo

Se hai bisogno di aiuto o semplicemente vuoi contattare l’Istituto A.T. Beck per qualsiasi informazione,
compila il modulo nella pagina contatti.

Back To Top
Cerca