Narcisismo e cicli interpersonali: una premessa

Narcisismo e cicli interpersonali: una premessa

Narcisismo e cicli interpersonali

Photo by Deeana Art on Pexels

Ammirazione, rispecchiamento, idealizzazione, competizione, disprezzo ma anche bisogno di cure, affetto, calore, parole che solo a pronunciarle ci guidano in un viaggio mentale dove la meta è esattamente il narcisismo.

In fondo è facile: chiudi gli occhi, ce l’hai davanti, il corpo è tonico, le spalle dritte, lo sguardo freddo, le parole taglienti, gelide, il passo è marziale, il silenzio assordante. Forse ti sarà venuto in mente tuo padre o tua madre, o magari il tuo capo, tua moglie o tuo marito. In realtà non fa molta differenza: ciò che conta è che stargli accanto può essere peggio che scalare il K2.

Può essere spaventoso rendersi conto di essere tra le grinfie di Joffrey Baratheon, dove il pensiero di uscirne illesi è veramente una chimera; ma allo stesso tempo è possibile osservare che il Joffrey della situazione è a sua volta vittima di un tiranno sadico, invincibile, superiore, che non si piega… mai! Qui assistiamo ad un match tra grandiosità e vuoto.

E il match il narcisista prima lo gioca nella mente e poi nelle aree fondamentali della sua vita. Tutto è intriso dal mutare dello stato mentale.

Ma cosa succede realmente quando ci troviamo faccia a faccia con un narcisista?

La prima cosa da tenere a mente è che la grandiosità è la soluzione al vuoto e alla vergogna, ma a causa di questa grandiosità le relazioni interpersonali non possono che diventare problematiche: gli altri non la riconoscono, bensì vi si accaniscono contro, l’idea è quella di prendere un lucente ago da lana e… fsss, il pallone si è sgonfiato.

Del tutto comprensibile se avete a che fare con chi da una parte cerca attivamente la vostra attenzione per accrescere la propria autostima e dall’altra vi cosparge di disprezzo e umiliazione perché a loro avviso li avete fatti sentire inferiori e senza valore. La conclusione è che siete imperdonabili.

Alla luce di quanto detto, quali sono le dinamiche interpersonali (cicli interpersonali) che si attivano tra i narcisisti e coloro che entrano in relazione con loro?

La risposta alla prossima news.

Vuoi approfondire il tema del narcisismo? Scarica gratuitamente il nostro opuscolo cliccando sul seguente link https://www.istitutobeck.com/opuscoli/opuscolo-il-narcisismo

 

Riferimenti

Autore/i dell’articolo

Dott.ssa Mariangela Ferrone - Psicologa - Psicoterapeuta - Istituto Beck
Psicologa, Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, Psicoterapeuta TMI (terapia metacognitiva interpersonale) livello EXPERT. Per molti anni è stata Coordinatrice del Centro di Psichiatria Perinatale e Riproduttiva, del Servizio di Psicoterapia e Counseling Universitario presso la UOC di Psichiatria – Azienda Ospedaliera Sant’Andrea di Roma. Attualmente è docente per l’insegnamento di “Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione” nel corso di laurea in Scienze Infermieristiche, sede Sant’Andrea presso la Facoltà di Medicina e Psicologia – Sapienza Università di Roma, nonché docente interno e supervisore clinico dell’Istituto A.T. Beck per le sedi di Roma e Caserta. Socio Aderente della SITCC (Società Italiana di Psicoterapia Comportamentale e Cognitiva).

Se hai bisogno di aiuto o semplicemente vuoi contattare l’Istituto A.T. Beck per qualsiasi informazione,
compila il modulo nella pagina contatti.

Cerca