Lo yoga per aiutare le persone con sintomi di ansia e depressione

Lo yoga per aiutare le persone con sintomi di ansia e depressione

Yoga per aiutare le persone con sintomi di ansia e depressione

Photo by Elina Fairytale on Pexels

Lo Yoga

Lo Yoga è una disciplina antichissima che ormai viene utilizzata anche a scopo terapeutico per gestire problemi di diversa natura, infatti agisce su corpo e mente. Lo Yoga prevede diverse tecniche (esercizi fisici, pratiche di rilassamento, esercizi di respirazione e meditazioni/visualizzazioni) che aiutano ad attivare il sistema parasimpatico, determinando diminuzione della pressione arteriosa, rallentamento del battito cardiaco e riduzione dei livelli di cortisolo (ormone dello stress). Questa pratica consente di sciogliere le tensioni, alleviare i dolori fisici, migliorare la postura, agire positivamente sul sistema immunitario, ecc., ma anche di aumentare la concentrazione e calmare la mente.

Gli effetti dello Yoga su ansia e depressione

Negli ultimi anni la comunità scientifica ha rivolto il proprio interesse verso interventi non farmacologici e pratiche corporee che potessero supportare i percorsi terapeutici delle persone con disturbi psichiatrici. Lo Yoga è indubbiamente un intervento che si è mostrato in grado di stabilizzare i sintomi e regolare le emozioni di persone che manifestavano diverse forme di sofferenza emotiva (Karri et al., 2023).

Lo Yoga può aiutare le persone con ansia e depressione perché, per esempio, determina un aumento dei livelli di GABA e abbassa gli ormoni dello stress (come il cortisolo), influenzando positivamente l’umore. Inoltre, è stato sottolineato come questa pratica possa migliorare il generale funzionamento quotidiano della persona, apportando anche effetti positivi sul coinvolgimento sociale (in particolar modo, quando lo Yoga viene praticato in gruppo; Wan, 2023).

Nonostante siano necessari ulteriori studi, le ricerche effettuate fino a oggi confermano che praticare Yoga aiuta a ridurre i sintomi di ansia e depressione (Martinez-Calderon et al., 2023).

 

Riferimenti bibliografici

  • Karri RR, Bhavanani AB, Ramanathan M, Mopidevi VG. (2023). Methodological issues in yoga therapy research among psychiatric patients. Indian J Psychiatry, 65(1): 12-17.
  • Martínez-Calderon J, Casuso-Holgado MJ, Muñoz-Fernandez MJ, Garcia-Muñoz C, Heredia-Rizo AM. (2023). Yoga-based interventions may reduce anxiety symptoms in anxiety disorders and depression symptoms in depressive disorders: a systematic review with meta-analysis and meta-regression. Br J Sports Med. doi: 10.1136/bjsports-2022-106497.
  • Wan B. (2023). The Effectiveness of Yoga in Treatment of Depression. 2022 4th International Conference on Literature, Art and Human Development (ICLAHD 2022). Atlantis Press.

Autore/i dell’articolo

Cristina Marzano
Psicologa, Dottore di Ricerca (PhD) in Psicologia Cognitiva, Psicofisiologia e Personalità, e Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale. E’ docente interno dell’Istituto A.T. Beck per le sedi di Roma e Caserta. Conduce gruppi di Dialectical Behavior Therapy (DBT). Le principali aree di interesse sono l’insonnia, il disturbo ossessivo-compulsivo, i disturbi associati al Trauma. E’ iscritta all’Associazione Italiana per lo Studio del Trauma e della Dissociazione (AISTED).

Se hai bisogno di aiuto o semplicemente vuoi contattare l’Istituto A.T. Beck per qualsiasi informazione,
compila il modulo nella pagina contatti.

Torna su
Cerca