fbpx

Guarire la ferita dell’incesto. Caratteristiche distintive, conseguenze e trattamento della più grave forma di abuso

Guarire la ferita dell'incesto

L’Istituto A.T. Beck organizza un workshop di formazione dedicato all’incesto in occasione della docenza della dott.ssa Christine A. Courtois

Sabato 26 e domenica 27 febbraio 2022 dalle ore 13:00 alle ore 19:00

Perché fare un workshop sull’incesto

La parola incesto deriva dal latino incestum e si può tradurre con “non casto”, ovvero “impuro”. Si tratta di un termine adoperato per indicare un rapporto o una relazione sessuale fra persone consanguinee, parenti o affini. In una visione più globale, può essere definito incesto un rapporto tra persone con legami formali o informali di parentela, sia che questi configurino un reato, sia che possano culturalmente essere considerati come un ostacolo alle relazioni sessuali.

La forma più comune è quella che si verifica fra padri, patrigni, zii e fratelli più anziani e figlie o figliastre, nipoti e sorelle. Il tabù dell’incesto fra madre e figlio, invece, è più raro e si può considerare psicopatologicamente più grave, alla stregua di quello che si presenta quando un padre costringe un figlio dello stesso sesso ad avere rapporti con lui. Non è necessario il congiungimento carnale per poter parlare di incesto: si può considerare tale anche solo il toccamento dei genitali della vittima, baci profondi o penetrazione con le dita.

Le vittime tendono a non parlare di ciò che gli accade e le famiglie a non denunciare, motivo per cui le cifre relative a questo grave abuso sono sempre sottostimate. I dati affermano, infatti, che il 43% dei bambini abusati sessualmente sono vittime di un familiare, il 33% di qualcuno che conoscono e di cui si fidano e il 24% di estranei.

Possiamo considerare l’incesto come una delle più gravi forme di abuso sui minori, poiché la vittima si trova a dover far fronte alla presenza costante dell’aggressore, alle sue sempre più pressanti richieste sessuali e alla necessità di mantenere segreta una situazione imbarazzante e inconfessabile che lo porta a non poter sperimentare il senso di sicurezza e tranquillità che dovrebbe essere proprio di quell’età. Si possono riscontrare una serie di conseguenze fisiche, fra cui lesioni varie ai genitali e all’ano, gravidanza, malattie a trasmissione sessuale. Le difficoltà psicologiche maggiormente riscontrate possono essere: disturbi emotivi nell’area della sessualità e delle relazioni sociali che possono prolungarsi per tutta la vita ed eventuali compromissioni cognitive. Secondo alcuni studi i bambini/ragazzi abusati non ricordano con precisione il trauma subìto: si pensa che possano intervenire anche dei cambiamenti endocrini e neurologici, che causano una perdita completa o parziale dei ricordi legati all’evento. Nei casi in cui non si presentasse amnesia, possono emergere i tipici sintomi del PTSD: flashback, incubi, depressione, perdita dell’autostima, senso di vergogna, con conseguenti comportamenti autodistruttivi.

Perché scegliere questo workshop

L’Istituto A.T. Beck è riconosciuto come un’eccellenza nella formazione. Il trauma è uno dei temi maggiormente presenti sia nel programma didattico della scuola di specializzazione in psicoterapia cognitivo-comportamentale che nei master, workshop o seminari organizzati durante il corso dell’anno.

L’occasione di partecipare a una lezione con una delle massime esperte in materia di incesto è unica e irripetibile.

Da un lato, la competenza e professionalità della docente rendono questa un’occasione imperdibile.

Dall’altro, la delicatezza e complessità del tema richiedono una formazione specialistica e mirata, come quella offerta da questo workshop.

Chi può frequentare il workshop

Il workshop è aperto a psicologi, psicoterapeuti, psichiatri e studenti delle facoltà di Psicologia e Medicina.

La docente

Christine A. Courtois

Christine A. Courtois, Phd, ABPP, è laureata in psicologia del counseling presso l’Università del Maryland ed è psicologa autorizzato in DC e MD. La Dottoressa Courtois ha ricevuto un riconoscimento internazionale per il suo lavoro sugli effetti dell’incesto, abusi sessuali sui bambini, disturbi da stress traumatici complessi e altri tipi di trauma e ha ricevuto premi da numerose organizzazioni professionali. È una psicoterapeuta (con ampia esperienza nel trattamento ambulatoriale e ospedaliero), conduttrice di workshop e consulente specializzato in condizioni e disturbi post-traumatici e dissociativi. Il suo approccio è integrato, relazionale e traumatologico, basato sul rispetto per il paziente e la sua esperienza di vita.

La Dottoressa Courtois è stata recentemente nominata presidente dell’American Psychological Association PTSD Guidelines Development Panel. Questo gruppo di 11 esperti provenienti da varie professioni di salute mentale si riunirà nel corso dei prossimi due anni per esaminare le revisioni della letteratura pertinente e le linee guida esistenti con l’obiettivo di produrre linee guida di trattamento aggiornate basate su queste risorse.

Programma del workshop

  • Cosa è considerato incesto
  • Perché l’incesto è la forma più grave di abuso: la dinamica dell’abuso sessuale infantile e la famiglia incestuosa
  • Incesto genitore-bambino
  • Quali sono le conseguenze sul bambino e nell’età adulta: sintomi dell’incesto, conseguenze, elaborazione secondaria, PTSD complesso e dissociazione
  • Guarire le ferite dell’incesto: quali sono le strategie e le tecniche terapeutiche per gli adulti, vittime di incesto, nel quadro teorico delle tre fasi: 1) sicurezza e stabilizzazione 2) ricostruzione/elaborazione della memoria 3) integrazione dell’apprendimento e aumento della vita adattiva
  • Trattamento di gruppo
  • Come ricostruire la vita dopo l’incesto
  • Approfondimento dei diversi tipi di incesto oltre a quello tra genitore e figlio

Sede e orari del workshop

Il workshop si terrà in modalità videoconferenza tramite la piattaforma Zoom nei giorni sabato 26 e 27 febbraio 2022, con orario per entrambi i giorni dalle 13:00 alle 19:00. È prevista la traduzione simultanea in lingua italiana.

Costi del workshop

Il costo del workshop è pari a € 190,00 Iva esclusa e comprende anche tutto il materiale didattico fornito.

Per informazioni e iscrizione al corso compilare il form sottostante:

Guarire la ferita dell'incesto
Si, acconsento a ricevere informazioni, promozioni e offerte esclusive e all'invio di materiale informativo e promozionale tramite email o posta

Categoria: Corsi di psicologia a Roma e Caserta

Docenti: Christine A. Courtois

Quando: Dal 26/02/2022 al 27/02/2022

Dove: Videoconferenza

Info: formazione@istitutobeck.it

Prezzo: 190 € (+ 22% IVA)

Per favore descrivi il motivo del contatto. Più informazioni abbiamo a disposizione meglio sappiamo valutare la richiesta e darti la risposta corretta al tuo quesito. Grazie mille
Back To Top
Cerca